ALBERI DI NATALE IN PALLET

Sono oltre 60 gli alberi in pallet realizzati a Tursi per il Natale 2016 in seguito a una campagna di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti e il riutilizzo dei materiali, messa in atto e diffusa da Rabite Bus.

L’idea è nata come azione concreta per aderire, come annualmente l’azienda sceglie di fare, alla Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti, svoltasi dal 19 al 27 Novembre 2016, ma il successo riscontrato ha protratto l’iniziativa per tutto il periodo natalizio e testimonia come questa azione si sia diffusa trasversalmente e coralmente nella comunità tursitana.

Il Comune di Tursi, Associazioni Culturali, esercizi commerciali, singoli cittadini, l’Istituto Comprensivo Albino Pierro, l’istituto ITGC Manlio Capitolo, l’Asilo Vescovile Figlie dell’Oratorio hanno aderito tutti alla campagna di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti.

Per questa 8° edizione della Settimana Europea della riduzione dei rifiuti il tema scelto è “La riduzione dei materiali d’imballaggio”.

Il messaggio di cui gli alberi in pallet si fanno portatori è RIDURRE, RICICLARE, RIUTILIZZARE.
L’obiettivo principale condiviso è quello di cambiare il comportamento di tutti noi riguardo al consumo e allo spreco dei beni.

 

Dietro una semplice azione, come quella di costruire un albero di Natale ecologico, si stringono anche le maglie di un tessuto sociale che condivide, sente e aspira a un medesimo scopo, che in questo caso coincide con la diffusione di un messaggio ambientalista. La comunità di Tursi ha mostrato senso di collettività, partecipazione e collaborazione: durante la preparazione si sono creati mini – laboratori creativi spontanei per la realizzazione dell’albero in pallet come risposta comune. Attraverso questo senso di partecipazione, che comunemente viene descritto “dal basso”, si ritrova senso di appartenenza e ci si ricorda del valore che le singole azioni hanno all’interno di una comunità più estesa.

Tale è stato l’apprezzamento e la partecipazione popolare che, durante il periodo di preparazione, si è dato vita nell’Asilo Vescovile Figlie dell’Oratorio a uno spazio chiamato “ Luci e Creazioni nel Giardino Magico”, ad opera delle mamme, che insieme, hanno realizzato decorazioni natalizie con materiali riciclati.

“Siamo felici del risultato e della popolarità dell’azione, nel senso più genuino del termine, poiché solo con risposte così collettive e spontanee si può pensare anche di diffondere comportamenti più responsabili nei confronti dei luoghi che viviamo e dell’ambiente in generale, sino ad arrivare di cambiare anche le nostre abitudini in nome di qualcosa di più grande”.

L’azienda Rabite Bus è da sempre molto sensibile ai temi ambientali e durante l’anno sono molteplici le idee che mette in atto, in collaborazione con scuole, associazioni, esperti del settore, per contribuire alla diffusione di una maggiore consapevolezza che il tema ambientale riguarda tutti noi strettamente, da esso dipende la nostra economia, la sopravvivenza ela qualità della vita. Rabite Bus, in quanto protagonista del settore turistico,si fa promotore del messaggio che la condivisione e il rispetto, con azioni concrete, di simili valori ha un risvolto e una visibile ricaduta sulla capacità di crescita e accoglienza dei nostri luoghi.

Si rimanda alla pagina Facebook di Rabite Bus dove è possibile vedere tutte le foto condivise e dove si trova anche una mappa con tutti gli alberi realizzati e i relativi partecipanti.

Rabite Bus ringrazia tutti e dà appuntamento al prossimo anno per una nuova azione collettiva in difesa dell’ambiente. Buone Feste a tutti!

INVASIONI DIGITALI – 2016

  Tursi: la vita di comunità nei quartieri

L’Invasione digitale edizione 2016 è organizzata da Rabite BUS e si svolge con i ragazzi dell’Istituto Superiore  ITSET Manlio Capitolo  in Piazza S. Plebiscito e nel Rione Petto del paese di Tursi,  due luoghi simbolo in quanto importanti sia a livello architettonico – artistico, che per la funzione sociale che essi svolgevano nella cittadina. 

L’invasione vuole dare risalto al concetto disenso di comunità che questi luoghi storici evocano, sia a livello architettonico che tramite i racconti orali di alcuni testimoni che in questi quartieri vivono o hanno vissuto. L’azione sul tema della comunità ha lo scopo di ricercare quel senso di condivisione e appartenenza, che oggi è, apparentemente, sopraffatto dalle nostre vite digitali. L’evento Invasioni Digitali offre l’opportunità di coniugare la partecipazione fisica con quella virtuale, utilizzando quest’ultima come amplificatore del messaggio che intendiamo diffondere, ovvero la riscoperta del senso di comunità per proteggere anche il nostro patrimonio storico – artistico.

L’organizzazione è curata da Rabite BUS, e Invasioni Digitali è stato scelto come project work attraverso il quale l’azienda Rabite BUS rende operativo il programma di alternanza scuola – lavoro dell’Istituto ITSET Manlio Capitolo di Tursi

RABITE BUS E IL CINEMA

Rabite BUS  rinnova il suo impegno con il territorio e la cultura:  si conferma annualmente accanto al Lucania Film Festival come partner tecnico ufficiale. Il LFF è un festival internazionale di cinema (di cortometraggi e lungometraggi) tra i primi nati in Basilicata, che si tiene dal 10 al 13 agosto a Pisticci sulla Costa Jonica (Matera), e che quest’anno si prepara verso la XVI edizione. Numerosi e significativi gli artisti che hanno lasciato la propria impronta al Lucania Film Festival: Alessandro Haber, Emir Kusturica, Monica Bellucci, Sergio Rubini, Riccardo Scamarcio insieme a tante altre personalità del mondo della cultura in genere. L’evento si distingue per la qualità delle opere selezionate, di provenienza internazionale, meritandosi un posto di rilievo nello scenario del cortometraggio. Si caratterizza, soprattutto,  per la sua forte dimensione territoriale che volge lo sguardo verso il globale, tanto da definirsi “festival dei luoghi e delle persone”,  in cui lo il confronto tra gli ospiti e il pubblico è diretto e avviene nella genuinità delle situazioni informali. Il LFF è un appuntamento atteso per chi vive il territorio durante l’anno, per gli addetti ai lavori e aspiranti tali,  per chi è di passaggio e intende scoprire meravigliose atmosfere create da uniche sale cinematografiche sotto le stelle, nella cornice di uno dei più affascinanti borghi del Sud Italia, a Pisticci.


CINETOUR

In collaborazione con Lucania Film Festival e Lucana Film Commission l’azienda ha lavorato alla realizzazione di itinerari turistici su set cinematografici.

VEDI REPORT CINETOUR